Etty Hillesum – cap. 2 Liberare la mente

Etty è molto giovane e talentuosa, il suo più grande desiderio è diventare una scrittrice, ma sulla strada per raggiungere questo grande sogno incontrerà delle difficoltà: come dicevamo nel Cap. 1, soffre di sbalzi di umore, fatica a concentrarsi, mal di testa e senso di confusione. Per questo motivo si rivolge allo psicochirologo Jules Spier… Continua a leggere Etty Hillesum – cap. 2 Liberare la mente

Etty Hillesum – cap. 1 Devo lavorare su me stessa

Possiamo trarre ispirazione da una pensatrice che vive un momento storico tragico, Etty Hillesum che nasce nel 1914 e muore nel 1943 a Auschwitz, è una situazione all’estremo della nostra quarantena, imparagonabile ovviamente.Paragonabile a mio avviso, e umano invece è il bisogno che abbiamo tutti di trovare un modo per non farsi travolgere dagli eventi… Continua a leggere Etty Hillesum – cap. 1 Devo lavorare su me stessa

La noia ai tempi del coronavirus

Siamo costretti a rallentare, a non essere produttivi come prima, si crea uno spazio nuovo, o vecchio quanto il mondo: lo spazio per riflettere. Io mi sono sentita sempre molto a mio agio nella riflessione, anche nei momenti bui, o non avrei intrapreso gli studi filosofici sia alla triennale, magistrale e non contenta anche il… Continua a leggere La noia ai tempi del coronavirus